Come Acquistare Offerte
Come Acquistare
Offerte
Lavora con noi
Store locator
La Nostra Marca
Beauty Magazine
Newsletter
Area riservata

5 donne straordinarie - titolo

Ritratti di 5 donne straordinarie e di ispirazione

Approfittiamo della Festa della Donna per presentarti cinque donne straordinarie. I loro impegni e storie ispirano e commuovono.


Le vincitrici 2018 e 2019 del Premio Terre de Femmes

Conosci il premio Terre de Femmes? Lanciato e supportato da oltre 25 anni dalla Fondazione Yves Rocher, il riconoscimento premia le donne che lavorano a sostegno dell'ambiente.

Ecco le donne eccezionali che hanno vinto nel 2018 e nel 2019.

Elena Carillo (Spagna)

Elena Carillo (Spagna)

Vincitrice 2018 per il suo progetto Mujeres de Arcilla (“Donne d’argilla”), costruire case in mattoni di fango

Architetto specializzato in costruzioni con mattoni di fango, il viaggio professionale di Elena Carillo si è concentrato sul miglioramento degli alloggi utilizzando materiali naturali. Da diversi anni lavora in Nicaragua a un progetto di edilizia popolare, aiutando le donne impegnate nella gestione della famiglia a costruire la loro casa.

Le case sono edificate con mattoni di argilla, un materiale accessibile per l'intera popolazione con un'impronta di carbonio praticamente inesistente.

L'obiettivo del progetto è quello di arruolare le donne, renderle visibili e rafforzare le loro conoscenze al fine di migliorarne le abitazioni. 145 famiglie e studenti sono stati formati attraverso il programma.

Oggi Elena Carillo sta portando avanti il suo progetto migliorando le capacità tecniche e organizzative delle donne in Messico.

Puoi saperne di più su Elena e la sua iniziativa qui.

Stella Deetjen (Germania)

Stella Deetjen (Germania)

Vincitrice 2019 per il suo progetto Back to Life, Impegno a preservare ecosistemi e habitat in Nepal

Durante un viaggio in India, Stella Deetjen è rimasta scioccata dalle condizioni di vita dei lebbrosi, completamente esclusi dalla società. Questa esperienza l’ha spinta a compiere azioni di solidarietà nel paese per 15 anni, dopo di che si è trasferita in Nepal, un paese ancor più povero dell'India.

Stella lavora in montagna dove le famiglie vivono di fuoco, una fonte di luce e calore che però sta portando alla deforestazione nella zona. Per prevenire questo problema e preservare le risorse, Stella Deetjen offre ai locali piccoli pannelli solari come fonte di luce.

Attraverso il progetto di Stella, 55.000 persone hanno ricevuto pannelli, sensibilizzando sulla causa ambientale. Sono stati installati oltre 5.000 pannelli solari e forni senza fumo, evitando così l'emissione di oltre 4.000 tonnellate di CO2 ogni anno.

Puoi saperne di più sul progetto di Stella qui.

5 donne straordinarie - blocco 3

Quali donne ispirano i dipendenti di Yves Rocher?


Abbiamo chiesto a diversi dipendenti di Yves Rocher di parlarci delle donne che ammirano. Attiviste sociali e ambientali, campionesse atletiche... Anche a te queste donne ispirano?

Malala Yousafzai (distretto di Swat in Pakistan)

Malala Yousafzai (distretto di Swat in Pakistan)

Attivista per i diritti delle donne

Sin da ragazza, Malala Yousafzai, che ora ha 22 anni, si è opposta ai talebani, che cercano di bloccare l’accesso all’istruzione alle ragazze nel suo paese. Figlia di un poeta e un’attivista, Malala è stata educata principalmente da suo padre, in un paese in cui poche ragazze ricevono effettivamente un'educazione.

Per la sua lotta, ha vinto il premio Nobel per la pace nel 2014 all'età di 17 anni, insieme a Kailash Satyarthy, attivista per i diritti dei bambini e dell'istruzione. Per Malala, “un bambino, un insegnante, una penna e un libro possono cambiare il mondo. L'istruzione è l'unica soluzione”. È la più giovane vincitrice nella storia del premio.

Clotilde, stagista nel team di promozione delle vendite e merchandising, ammira la tolleranza, la maturità e l'umiltà della giovane donna. Trova la sua perseveranza esemplare. Ci ha permesso di renderci conto che tutti possiamo agire per migliorare il mondo, indipendentemente dalla nostra età o mezzi.

Natalie Portman (Israelo-americana)

Natalie Portman (Israelo-americana)

Attrice e produttrice

Natalie Portman, attrice di grande talento e di fama mondiale che ha recitato in molti film con registi del calibro di Tim Burton. Ha ricevuto numerosi premi, tra cui l'Oscar come migliore attrice per il suo ruolo da protagonista in Black Swan. Ma sapevi che è anche un'attivista per i diritti delle donne, degli animali e dell’ambiente?

Ispira Manon, un project manager dei social media, per la sua “combattività, impegno ed empatia”.

Vegana convinta, Natalie Portman lotta per i diritti degli animali e usa la sua voce e la sua influenza per cause sociali. In particolare, parla contro il sessismo, che ha subito durante i primi anni della sua carriera, e il divario retributivo tra uomini e donne.

Natalie appare spesso anche durante proteste per il clima. Grazie alla sua popolarità, l'attrice accresce la consapevolezza della più ampia comunità, incoraggiando anche Manon a prestare attenzione a ciò che consuma.

Serena Williams (USA)

Serena Williams (USA)

Tennista

Serena Williams è considerata una delle più grandi campionesse di tennis di tutti i tempi. È l'unica giocatrice che abbia mai vinto 23 Grand Slam in singolo. Proveniente da una famiglia povera, è stata allenata dal padre che ha visto il tennis come il mezzo per Serena per avere un futuro migliore.

Serena investe anche in aziende di proprietà di donne e appare in campagne pubblicitarie contro la disuguaglianza di genere. Da quando ha avuto il suo primo figlio nel 2017, è diventata una modella per le mamme che lavorano ovunque, usando la sua posizione di atleta di alto livello per dimostrare che puoi essere una madre e avere ancora una vita professionale.