Come Acquistare Offerte
Come Acquistare
Offerte
Lavora con noi
Store locator
La Nostra Marca
Beauty Magazine
Newsletter
Area riservata

tdf 2018

testo tdf

LE VINCITRICI DELLA 3ª EDIZIONE ITALIANA TERRE DE FEMMES


Il Premio Terre de Femmes sostiene, da 17 anni in tutto il mondo, donne straordinarie che operano per la tutela dell’ambiente, evidenziando il loro impegno affinché serva da esempio e apra nuove strade. I progetti nati sotto il loro impulso sono molto diversi, così come le loro personalità.

<vuoto></vuoto>

DEBORA RIZZETTO: VINCITRICE 1° PREMIO
3ª EDIZIONE ITALIANA
PREMIO TERRE DE FEMMES

 

L'APE: SENTINELLA E TERMOMETRO DELL'AMBIENTE
 

Debora lavora per 15 anni presso aziende del distretto orafo della città natia Valenza. Forte della passione per l’ambiente e gli animali, tramandata da sempre dal padre, nel 2011 lascia la sua professione ed inizia l’attività di apicoltrice.

Le api sono il principale garante della biodiversità e della salute ambientale e umana. Rappresentano lo strumento più efficacie per valutare il territorio in cui viviamo, e sono il termometro naturale relativo alla salubrità dell’ambiente. Tuttavia la grave situazione climatica ed ambientale attuale, è causa della morte, giorno dopo giorno, di questa specie.

Il progetto “Ape Sentinella”, attraverso il posizionamento di diversi alveari urbani, sviluppa importanti attività di biomonitoraggio della salute pubblica e ricerche settimanali sulle sostanze inquinanti (pesticidi, metalli pesanti, idrocarburi…).

Con il premio di 10.000 €, si organizzeranno incontri aperti nelle cittadine e nelle scuole per sensibilizzare e coinvolgere la popolazione sulle problematiche di inquinamento ambientale presenti nelle città. Il progetto vuole essere diffuso da Tortona in altre città quali Milano, Torino, Grosseto, Napoli.

 

<br>Scopri il progetto "L'ape: sentinella e termometro dell'ambiente"


Scopri il progetto "L'ape: sentinella e termometro dell'ambiente"

<vuoto><vuoto>

GIULIA DETOMATI: VINCITRICE 2° PREMIO 3ª EDIZIONE ITALIANA
PREMIO TERRE DE FEMMES


B CORP SCHOOLS

Giulia è Fondatrice e AD di InVento Innovation Lab, la prima B Corp Italiana che si occupa di progetti di formazione sui temi dell’imprenditorialità sostenibile.

Il progetto formativo ed innovativo ha come obiettivo quello di portare la cultura della sostenibilità ambientale a scuola per formare così le nuove generazioni di imprenditori e cittadini consapevoli che abbiano a cuore il rispetto del Pianeta.

La vincita del premio di 5.000 € sarà utilizzato per coprire i costi legati alle attività di comunicazione del progetto e delle start-up green ideate dai ragazzi delle scuole coinvolte.

<vuoto><vuoto>

CHIARA DELLE DONNE: VINCITRICE 3° PREMIO 3ª EDIZIONE ITALIANA
PREMIO TERRE DE FEMMES


ORTO² - ORTOQUADRATO

Dopo aver lavorato per anni come psicologa, Chiara decide di tornare nella sua terra natia, a Salerno e nel 2011 incontra la Cooperativa Sociale Capovolti, di cui diventerà Vice Presidente.

Orto² - OrtoQuadrato è un modello innovativo di agricoltura sociale utilizzabile da tutti, piccoli e grandi, da persone con fragilità o senza, e realizzato solitamente in un contesto urbano ad alto rischio o da riqualificare.

Ogni singolo Orto² è un bene comune che favorisce la relazione e lo scambio tra uomo e natura.

Il premio di 3.000 € sarà utilizzato come finanziamento del corso di formazione Orto² per 20 volontari e si darà vita a incontri a «porte aperte» per coinvolgere il quartiere, bambini e famiglie.

TDF 2018 X

NELLE PRECEDENTI EDIZIONI...

<vuoto><vuoto>

SUSANNA MAGISTRETTI: VINCITRICE
2ª EDIZIONE ITALIANA TERRE DE FEMMES

 

CASCINA BOLLATE - LA NATURA ENTRA IN CARCERE
 

Laureata in Storia Moderna, dopo dieci anni in un’agenzia pubblicitaria, ora si dedica al reinserimento sociale dei detenuti grazie al vivaio del carcere di Bollate tramite la cooperativa sociale Cascina Bollate, da lei fondata nel 2007, di cui è Presidente e Coordinatrice.

 

Qui giardinieri liberi e detenuti lavorano insieme permettendo, a questi ultimi, di apprendere un mestiere che gli permetterà, una volta scontata la loro pena, di reinserirsi nella società. Secondo le statistiche infatti la recidiva scende dall’80% al 15% quando i detenuti imparano una professione in carcere.

 

All’interno di questo progetto si individuano quindi due scopi principali: l’educazione all’ambiente, tramite la conoscenza e la coltivazione di piante e il reinserimento dei detenuti nella società attraverso le diverse attività di formazione legate al giardinaggio. Il Premio di 10.000€ della Fondazione Yves Rocher verrà utilizzato per la ristrutturazione del Giardino Didattico che si trova sul piazzale esterno del carcere, dove i detenuti apprendono il mestiere del giardiniere.

tdf articoli


Yves Rocher e Terre de Femmes

Scopri come la Stampa parla del Premio Terre de Femmes!

Come Partecipare
La Bellezza salverà il mondo?
La Natura delle Donne
Un premio per salvare l'ambiente

new

Pessimismo? Piantiamola!
Forze della natura
I Nostri Talenti Naturali
Sentinelle

new tdf3

La semina dietro le sbarre
La Missione di Yves Rocher